Colto e mangiato a Coversano e Lucera

Martedì 5 dicembre, ore 19,00, “Colto e mangiato” ha incontrato la bontà dei prodotti di Canapuglia e ApuliaKundi ai piedi della Murgia barese per trasformarli in pietanze gustose attraverso il diretto coinvolgimento dei partecipanti.

L'appuntamento si è svolto a Conversano presso l’agriturismo Montepaolo dimora di charme, dove i maggiori interpreti dell’innovazione alimentare pugliese appena citati hanno messo a disposizione del laboratorio di cucina nato sul Gargano, ma ormai richiesto ovunque, le proprie eccellenze alimentari.

Sotto la guida dello Chef di “Colto e mangiato”, Massimo Andrea Di Maggio, i partecipanti hanno preparato piatti belli da vedere e buoni da mangiare. “Colto e mangiato” nasce infatti per fare innovazione culinaria e consapevolezza alimentare attraverso il diretto coinvolgimento dei partecipanti. I temi della sana alimentazione e del cibo prodotto nel rispetto della stagionalità diventano quindi materia viva.

Il progetto valorizza la filiera corta con l’utilizzo delle eccellenze alimentari del territorio e il racconto di buone pratiche e casi di successo come quelli di Canapuglia e ApuliaKundi.

Nell’appuntamento del 5 dicembre ad esser trasformati dalle mani dei partecipanti sono stati i prodotti alimentari ricavati dalla canapa e dalla spirulina, due prodotti versatili e ricchi di proprietà nutritive ancora non adeguatamente conosciuti ed utilizzati nella nostra dieta e in cucina. Ad accogliere i partecipanti Claudio Natile di Canapuglia, Danila Chiapperini e Raffaele Settanni di ApuliaKundi e Toni Augello, project manager di “Colto e mangiato”.

L’incontro è stato come al solito occasione per imparare nuove ricette, attraverso la loro realizzazione immediata, e occasione per conoscere da vicino questi due super food.

Prossimi appuntamenti di "Colto e mangiato" venerdì 15 dicembre a San Giovanni Rotondo, presso Tenuta Chianchito, e domenica 17 dicembre a Lucera, in occasione di Puglia Soul Food.

https://www.facebook.com/coltoemangiatolab/