Colto e mangiato sbarca a New York!

Nato dall'incontro del project manager dei Laboratori Urbani Artefacendo, Toni Augello, con lo Chef Massimo Andrea Di Maggio di Tenuta Chianchito, Colto e Mangiato farà mettere le mani in pasta ai newyorkesi l'ultima settimana di marzo, creando anche nella Grande Mela quella straordinaria connessione che caratterizza il progetto tra partecipanti, chef e i produttori pugliesi che hanno scelto di supportare l'iniziativa.

L'appuntamento è fissato per venerdì 27 marzo, a Manhattan, ed è stato organizzato grazie alla speciale sinergia newyorkese con Alloro Private Dining di Pasquale Martinelli e la preziosissima consulenza del gustosofo Michele Bruno, presidente di Puglia Expò e founder del Mercatino del Gusto di Maglie, l'evento enogastronomico più importante del sud Italia.

Lo schema del laboratorio made in Puglia che ha conquistato tutti è semplice e divertente: lo chef illustra e racconta prodotti e menù della serata, i partecipanti preparano i piatti, che verranno poi degustati a cena. A New York, accanto a Massimo Andrea Di Maggio ci sarà lo stesso Pasquale Martinelli. I due chef sono in costante contatto per definire i piatti da far realizzare ai partecipanti, partendo dalle materie prime accuratamente selezionate da Michele Bruno, in Puglia.

A supporto dell'iniziativa è partita anche una campagna di crowdfunding su Eppela. Scegli la tua ricompensa, sostieni il progetto suhttps://www.eppela.com/it/projects/26768-colto-mangiato-a-new-york

Non perderti tutte le tappe di questa gustosa avventura. Segui il viaggio a New York sulla pagina facebook https://www.facebook.com/coltoemangiatolab/ e sulla pagina instagram https://www.instagram.com/coltoemangiatolab/?hl=it