Scuola di musica Novecento, assegnate le borse di studio

Per il quarto anno consecutivo la Scuola di musica Novecento raggiunge l’obiettivo “inclusione” con l’assegnazione delle borse di studio ad allievi economicamente svantaggiati.

L’opportunità offerta ai borsisti non è solo quella di seguire un corso di canto moderno, basso, batteria, piuttosto che di chitarra o pianoforte, ma anche quella di esprimersi in un ambiente sano, dove sviluppare i temi del rispetto reciproco e del lavoro di squadra.

A dar seguito all’iniziativa è un gruppo di imprenditori che, in una contingenza economica difficile anche per le aziende, riconoscono il valore sociale della realtà culturale di riferimento.

Hanno contribuito a rendere la scuola di musica più accessibile partner storici come Fondazione Antonio D’Apolito, Tenuta Chianchito, Gruppo Centra, Gabrielino Gelaterie Artigiane, e nuovi partner come Tenuta Santa Lucia e Pasti & Condimenti.

“Amo le realtà dinamiche ed impegnate come la Scuola di musica Novecento. Per me, sangiovannese fuori sede, aiutare questa associazione è un modo per continuare a sentirmi parte della comunità ”, dichiara Antonio D’Apolito, imprenditore che vive a Roma da oltre vent’anni.

“La scuola di musica è una delle belle realtà di San Giovanni Rotondo. Se vogliamo che il nostro paese diventi un posto migliore, queste realtà vanno sostenute”, commenta Salvatore Dragano di Tenuta Santa Lucia, nuovo sostenitore dell’iniziativa.

“La scuola di musica dei Laboratori Urbani Artefacendo è un luogo di sana aggregazione sociale. Lo vediamo dai tanti eventi organizzati, dalla partecipazione diffusa, dall’interazione sui social. Difficile non farsi contagiare dal loro entusiasmo”, sostengono Marilù di Mauro e Michele Bisceglia di Gabrielino Gelaterie Artigiane.

“Noi non facciamo niente di speciale. Un polo socio-culturale attivo e aperto a tutti rientra nella mission dei Laboratori Urbani. La cosa veramente importante è che non riusciremmo a fare granché senza l’aiuto di tutti i volontari e di partner sensibili e generosi come quelli che finanziano le borse di studio, a cui va un grazie sentito. Insieme è più facile fare di più e meglio”, dice Toni Augello, responsabile della struttura.

 

Tenuta Chianchito, Gruppo Centra, Pasti & Condimenti, gli altri imprenditori che con il loro aiuto permetteranno ad altrettanti ragazzi di poter frequentare la scuola dei Laboratori Urbani Artefacendo. Realtà che, oltre la musica, propone progetti culturali come quelli a sostegno della cultura d’impresa, laboratori linguistici, il laboratorio enogastronomico Colto & Mangiato, la presentazione di libri all’Opus Wine per il ciclo Librando, l’organizzazione di attività ed eventi formativi con le scuole del territorio, compresa da quest’anno la Scuola Ospedaliera di Casa Sollievo della Sofferenza.

 

Scuola di musica Novecento e Laboratori Urbani Artefacendo sono aperti tutti i giorni dalle 15.00 alle 21.00

 

Al link che segue, il video dell’Open Day https://www.youtube.com/watch?v=AS6X5eyNHqY