Ottavo capitolo di “Librando”

Giovedì, 27 Aprile, 2017 - 21:00

La cena con l'autore di Laboratori Urbani Artefacendo ed Opus Wine

Giovedì 27 aprile incontriamo Giuseppe Clemente, l'autore di “Viva chi vince” per ritornare sui temi storici dell'Unità d'Italia e del brigantaggio post-unitario

Appuntamento giovedì 27 aprile, ore 21.00, presso Opus Wine per gli affezionati del ciclo “Librando”, le cene con l'autore dei Laboratori Urbani Artefacendo in collaborazione con l'enoteca di Traversa Castellana 12, a San Giovanni Rotondo.

Ospite dell'ottavo capitolo del ciclo di incontri culturali, Giuseppe Clemente, autore di “Viva chi vince” (Edizioni del Rosone 2016), dirigente nazionale di Archeoclub Italia e Console TCI della Provincia di Foggia.

Socio Corrispondente dell'Accademia Pugliese delle Scienze e Ispettore archivistico onorario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Giuseppe Clemente ha fondato il Centro Ricerca e di Documentazione per la Storia della Capitanata, di cui è presidente.

Ha istituito con cadenza biennale, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il Premio Capitanata per la ricerca storica.

Dal 1981 è membro dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano e dal 1984 della Società di Storia Patria per la Puglia.

Durante la cena porteremo alla luce il suo meticoloso lavoro di “scavi” fatto negli Archivi di Stato, comunali, ecclesiastici e privati per rivivere uno dei periodi più controversi della nostra storia nazionale.

E, attraverso le pagine della sua pubblicazione più recente, ci imbatteremo nei documenti che contengono memorie e testimonianze di chi quella storia l'ha vissuta sulla propria pelle.

Le storie ritrovate, e sapientemente raccontate dall'autore, aiuteranno a capire, al di là di schemi precostituiti e strumentalizzazioni, cosa abbia realmente significato il brigantaggio post-unitario nelle tribolate province dell'ex Regno di Napoli.

Info e adesioni al 3397832060 oppure al 366940991

Indirizzo: 
Traversa Castellana, 12
Enoteca Opus Wine
71013 San Giovanni Rotondo FG
Mappa: