Un orecchio sull’anima

 

Imparare ad ascoltarsi e riscoprirsi attraverso l’arte

 

I Laboratori ARTEFACENDOdi San Giovanni Rotondoin collaborazione con MOOLAB - Artigiani Digitali lanciano il progetto “Un orecchio sull’anima”un laboratorio creativo di suoniimmaginiparole.

Il laboratorio si pone come obiettivo la conoscenza di sé attraverso la scoperta dell’arte. Un viaggio nel quale l’arte pittorica si intreccia con le altre arti, fino a incontrare la poesia e il racconto. 

Non c’è giusto o sbagliato, ma ognuno come può e come vuole crea, e nel creare legge sé stesso. Il conduttore è solo un buon ascoltatore, un osservatore pronto a dare gli strumenti necessari al momento giusto per dare sfogo alla fantasia. 

Il gruppo viene guidato in attività collettive e individuali. Nelle attività individuali si impara ad ascoltare sé stessi, in quelle collettive l’individuo conscio di sé stesso incontra l’altro. Come nella vita dove le diverse individualità si incontrano tra loro così nelle attività di gruppo si impara ad ascoltare le altre anime senza perdere la propria identità, ma il nostro si modifica nell’accoglienza di chi ci circonda.

 

Programma: 

Si parte dalla presentazione del conduttore e dei diversi membri del gruppo. 

In ogni incontro è opportuno cominciare con un momento di condivisone del quotidiano, in modo da partire da un livello superficiale di ascolto. Con l’ausilio della musica si impara a rilassarsi e a lasciare ogni pensiero di distrazione. Di volta in volta verrà presentato un progetto da compiere insieme, toccando diverse arti lasciando però maggiore spazio all’arte pittorica. 

Ogni lezione si presenta come un’esperienza unica e a sé, non c’è un programma che va in progressione, ma certamente più ci esercitiamo ad ascoltare e più impariamo ad ascoltare. Quindi il progetto si pone un numero minimo di lezioni che saranno a cadenza settimanale per un tempo minimo di un ora e mezza. 

 

A tenere il corso sarà Irene Palumbo che a 19 anni comincia il suo percorso di conoscenza interiore, comincia a viaggiare come missionaria prima in tutta Italia, privilegiando i quartieri più difficili e poi in Albania raggiungendo i villaggi più poveri dell’entroterra.

Da questo viaggio interiore nasce il libro “Parole dal Cielo”.

Inizia a studiare psicologia, per poi affiancarla con lo studio dell’arte, sua grande passione, prima fianco a fianco con un pittore per poi proseguire con dei corsi di arteterapia e musicoterapia alla scuola “Artedo”.

 

Scopre così che l’arte è la sua vera strada perché facile veicolo di comunicazione da anima ad anima.

 

Info e iscrizioni: IRENE 388/9073365